skip to Main Content
Menù
testata_artonauti2

Il teatro ci serve per migliorare la voce, il modo di comunicare, per imparare a ricevere critiche e a cambiare in meglio. Solo se sai parlare con gli altri puoi essere indipendente.
Quando stiamo sul palco impariamo a collaborare, a sostenerci l’un l’altro e a mostrare quanto sia bella una compagnia teatrale “alternativa” come la nostra”.

 

Recitare è un’arte, ma non solo. Recitare insegna a esprimerci, in modi nuovi e con maggior sicurezza. Aiuta a prendere consapevolezza di noi stessi. Delle nostre caratteristiche e abilità. Del nostro corpo e delle sue possibilità espressive.

Attraverso il teatro, possiamo lavorare sull’autostima. Conoscerci meglio e crearci un’immagine più veritiera di noi stessi. Imparare a essere fieri dei nostri successi. Accettare le critiche che ci vengono fatte. Renderle momenti di crescita e migliorarci grazie a esse.

Tutto questo è quanto si pone come obiettivo il laboratorio ArtòNauti. Un laboratorio in cui si ha la possibilità di lavorare sul proprio modo di esprimersi. Esercitandosi nella dizione, ma anche nella mimica e nella postura. Imparando anche a improvvisare quando necessario. Attività che ci portano a una maggior capacità espressiva. Potenziando il nostro modo di comunicare e stimolandoci a sperimentare sempre più.

Inoltre, all’interno del laboratorio si impara a stare in gruppo. Un gruppo che deve essere sempre più affiatato. Con il quale affrontare insieme le prove e le difficoltà nel raggiungimento dell’obiettivo comune. Quello di mettere in scena uno spettacolo teatrale. La prova finale che metta in evidenza le capacità di ognuno. Che sia il premio delle ore passate insieme a provare. Che mandi con forza un potente messaggio di inclusione. Dimostrando cosa ognuno di noi è in grado di fare.

Back To Top