skip to Main Content
Menù
foto_pagina_volontari_maggio2022

I volontari sono una delle componenti fondamentali della nostra organizzazione. Perché incarnano l’essenza di quello che vogliamo trasmettere al mondo. Persone che scelgono di dedicare il loro tempo a qualcosa che amano. Che lo fanno in libertà, senza alcun interesse se non quello di vivere un’esperienza indimenticabile.

Ci sono volontari genitori che si occupano della gestione dell’Associazione, si impegnano per diffondere una più corretta conoscenza delle capacità dei propri figli, collaborano con le Organizzazioni e gli Enti, pubblici e privati, per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità.

Per questo tutti i laboratori si basano sui volontari. Ragazzi di varia età, dai 17 anni in su. Sempre guidati da persone esperte che li coordinano e li sostengono. Dal coordinatore dei volontari, dalla psicologa e dall’educatrice dell’associazione, che li guidano e si occupano di fornire una formazione adeguata. Gestendo direttamente molti dei laboratori, in modo da essere guida ed esempio per i volontari.

Volontari che hanno però un ruolo fondamentale. Perché anche loro prendono parte alla progettazione delle attività. Propongono nuove iniziative e organizzano esperienze stimolanti. Ma soprattutto, creano un legame di amicizia. Perché qualunque gruppo della nostra associazione è caratterizzato proprio da questo sentimento. Un’amicizia forte e duratura tra tutti i componenti del gruppo. Che siano laboratori di manualità o autonomia poco importa. Perché ogni laboratorio è un’esperienza unica per ognuno delle persone che ne fa parte. Un percorso di crescita, per persone con sindrome di Down e volontari. Un rapporto alla pari in cui ognuno arricchisce l’altro, divertendosi.

 

Per fare tutto questo, ai volontari del CEPIM vengono dati tutti i mezzi necessari. A partire da una formazione mirata e accurata. Una formazione che inizia subito, fin dall’accoglienza del volontario. Un dialogo in cui il volontario può esprimere i suoi dubbi e ricevere le risposte necessarie. In cui può far conoscere i suoi desideri e le sue capacità, in modo da trovare l’attività migliore per lui. In cui gli viene presentata l’associazione, in modo da fargli conoscere la nostra realtà.

Poi, il volontario entra in azione, sempre accompagnato da un responsabile. Una persona che con la sua esperienza può aiutarlo laddove abbia dei dubbi. Che gli presenti le persone con cui condividerà quest’esperienza e lo aiuti ad ambientarsi. Rispondendo sempre a qualunque domanda maturi con il passare del tempo. Incoraggiandolo a prendere l’iniziativa e diventare parte integrante del gruppo. Iniziando così il suo percorso di crescita insieme agli altri.

 

Back To Top