skip to Main Content
Menù
testata_soggiorni

Hai presente quando sai di essere nel posto giusto al momento giusto?
Una vacanza tra amici in una città turistica, al mare o in montagna. Tanto sole, giochi e uscite da persone adulte.
Ci piace poter uscire alla sera, far tardi perché le risate e le chiacchiere da fare sono troppe per andare a dormire.
Sei finalmente autonomo, devi pensare a te stesso e alle tue cose… perché sei grande!”

 

Per molte persone l’estate fa venire subito in mente una cosa. Vacanze! Che sia mare o montagna, tutti aspettiamo quei pochi giorni di pausa. Giorni da dedicare a noi stessi. A fare qualcosa di diverso dal resto dell’anno, qualcosa che ci ricarichi delle fatiche quotidiane.

È con questo spirito che nascono i nostri soggiorni estivi. Periodi che volontari e persone con la sindrome di Down trascorrono insieme. Al mare o in montagna, a seconda della loro preferenza.

 

Ma soprattutto, lo fanno in piena autonomia. Avranno a disposizione infatti i loro spazi. Una casa in autogestione in cui vivere e organizzarsi le proprie giornate. Decidendo tra di loro come trascorrere il tempo. Se passare la giornata al mare oppure visitare un posto particolare. Fare un’escursione in montagna o pranzare in un rifugio caratteristico. O qualunque cosa vada loro di fare, in piena autonomia.

 

E nel frattempo organizzandosi con le necessità quotidiane. La spesa, la pulizia della casa. Quelle incombenze quotidiane che spesso ci sembrano un peso. Ma che ci danno anche un senso di indipendenza. E che ci aiutano a proseguire nella nostra crescita personale. Sia a livello di abilità che umanamente.

 

I soggiorni organizzati dal CEPIM cercano di essere questo. Giorni passati insieme tra amici.

Volontari e persone con sindrome di Down. Amici che condividono un’esperienza di crescita. Ma soprattutto, una piacevole vacanza insieme.

Back To Top