skip to Main Content
Menù
testata_aliante

“Cos’è l’autonomia? È libertà.
Significa usare i soldi, non perché dobbiamo, ma perché in questo modo possiamo comprarci ciò che vogliamo.
Vuol dire imparare a prendere gli autobus, non per fare un favore a mamma e papà, ma perché così possiamo andare in giro da soli come fanno tutti i giovani della nostra età”.

Autonomia. Bisogno di essere autonomi. Fare le proprie scelte in autonomia.

Sono frasi che ci hanno accompagnato da sempre, fin dall’adolescenza. Crescere è diventare autonomi. Imparare a cavarsela da soli. Guadagnarsi la libertà di fare le proprie scelte. I propri errori.

Ed è proprio questo il principio alla base dei nostri laboratori di autonomia. Laboratori che sono un vero e proprio percorso. Un percorso da fare insieme a tecnici e volontari, dove avere la possibilità di crescere e sperimentare.

Organizzare le proprie giornate. Muoversi sul territorio e sfruttare i mezzi a propria disposizione. Imparare a conoscere l’ambiente attorno a noi. Approcciarsi insieme a negozi, cinema e teatri, supermercati. Relazionandosi ogni giorno con gli altri. I membri del gruppo, i tecnici e i volontari. Persone con cui entrare in contatto sempre maggiore. Con cui creare un legame affettivo, una relazione di amicizia. Ma anche le persone che si incontrano durante le attività quotidiane. I commercianti, i passanti e le tante figure che si incontrano durante le giornate. Si impara così a rivolgersi a loro in maniera corretta ed educata. In modo da comunicare al meglio il proprio messaggio alla società. Promuovendo così un’inclusione sempre più forte e reale.

Nei laboratori di autonomia si può quindi sperimentare cosa significhi vivere da soli. Crescere, lavorare e gestire la propria vita in autonomia. Insomma, diventare adulti.

Tutto questo lo facciamo in un modo semplice. Imparando come abbiamo sempre imparato tutti quanti. Dai nostri tentativi e i nostri errori. E lo facciamo all’interno della comunità. Interagendo con il mondo esterno e facendoci conoscere. Perché non siamo solo noi ad aver bisogno di crescere, ma l’intera comunità.

Back To Top