skip to Main Content
Menù

IL TEATRO COME STRUMENTO DI FORMAZIONE E DI INCLUSIONE

Progetto sostenuto con i fondi dell’8 per mille 

Grazie al finanziamento della CHIESA EVANGELICA VALDESE dal 26 novembre, per un anno, 16 ragazzi del CEPIM saranno impegnati nel progetto “Il teatro come strumento di formazione e di inclusione”.

Con il teatro si migliorano le capacità dei ragazzi con sindrome di Down e si combattono i pregiudizi nei loro confronti

I laboratori saranno due: uno di teatro nel senso tradizionale del termine ed uno di improvvisazione. Entrambi saranno integrati, cioè con pari numero di persone con la sindrome di Down e giovani volontari.

 

Back To Top