skip to Main Content
Menù

Dal 1979 il CEPIM-TORINO lavora e lotta per il benessere della persona con sindrome di Down, occupandosi dei bambini e degli adulti, dei loro genitori, facendo informazione e formazione, collaborando con chi, nel pubblico e nel privato, si occupa di disabilità, sperimentando nuovi percorsi.

Siamo un gruppo di papà e mamme che si sono riuniti in associazione per meglio affrontare, insieme, i problemi dei nostri figli con sindrome di Down.
Si è sempre impreparati alla notizia di aver messo al mondo un figlio con un problema che renderà più difficile il suo sviluppo e la sua crescita.
Nascono tanti interrogativi:

  • quale sarà il futuro di nostro figlio?
  • come sarà da grande?
  • potrà mai essere autonomo?
  • sarà in grado di lavorare?

E’ giusto porsi questi interrogativi e avere ben chiari i problemi legati alla sindrome, ma è altrettanto doveroso essere informati che oggi il bambino con sindrome di Down può farcela a raggiungere una sua indipendenza.
Una maggiore sensibilità verso il problema dell’handicap, da parte di tutti, ha infatti reso possibile attuare in questi ultimi anni interventi riabilitativi precoci, buoni inserimenti scolastici e lavorativi.
Come genitori, vorremmo però aggiungere che ciò che sta alla base di un reale sviluppo di questi bambini, è innanzi tutto l’accettazione e l’amore per il proprio figlio.
Presto ci accorgeremo che è un bimbo come tutti gli altri, che sorride, piange, impara a parlare, a leggere, a camminare,…., percorrendo le stesse tappe di sviluppo degli altri bambini, solo con tempi più lunghi.
Infatti, se il bambino con sindrome di Down viene opportunamente stimolato con pazienza e intelligenza, potrà raggiungere un discreto sviluppo intellettivo e potrà costruirsi i suoi legami con la società, all’interno di un rapporto di fiducia e considerazione reciproca.

Con queste poche, ma reali e vissute osservazioni, vogliamo infondervi coraggio innanzi tutto, ma anche offrirvi la nostra disponibilità e la nostra esperienza.

Back To Top