skip to Main Content
Menù

Creatività e vita indipendente.

 

Perché un laboratorio di creatività accanto ai percorsi di vita indipendente?

Perché fare foto al giovedì e progettare vita indipendente al lunedì? E al mercoledì, al venerdì, al sabato!

Tutti noi, ogni giorno, in ogni azione, agiamo per schemi mentali. Cerchiamo delle vie più semplici per interpretare la realtà. Agendo poi di conseguenza, automaticamente. Un po’ come imparare ad andare in bici. Una volta appreso il meccanismo e sviluppato l’equilibrio, non si pensa più a come pedalare. Ci si può così dedicare a godersi il paesaggio!!

Lo stesso avviene una volta imparato il percorso casa-scuola o casa-lavoro. Ma anche dopo aver memorizzato la disposizione delle corsie del supermercato. O ancora imparato a fare la pasta e tantissimi altri gesti quotidiani, compresi gli scambi comunicativi più semplici (“come stai?” “bene grazie, e te?”).

Ma di fronte a un imprevisto, piccolo o grande che sia, cosa facciamo? Ogni qual volta lo schema appreso si interrompe, il nostro cervello ricalcola più o meno velocemente una nuova procedura per risolvere la situazione.

A ben pensarci, la vita quotidiana è fatta più di imprevisti che di situazioni sempre uguali. Il latte che finisce, il frigo che perde o la luce che salta. Oppure l’autobus che si rompe, una strada presa per sbaglio, un ritardo sull’appuntamento o un cellulare che sul più bello si rompe.

È proprio in queste situazioni in cui gli schemi saltano che la creatività diventa fondamentale. Anche per questo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) l’ha inserita tra le 10 competenze sociali fondamentali per lo sviluppo della persona. Le famose life skills, insomma.

La creatività, infatti, è in realtà un mix di qualità diverse. Abbiamo la fluidità e la flessibilità del pensiero. A cui si unisce la capacità di elaborare i dati a disposizione. Facendolo in maniera originale e personale. Per poi completare il tutto con la valutazione dell’informazione e la sua memorizzazione.

Si tratta quindi di una competenza altamente significativa per lo sviluppo del problem solving. Uno degli aspetti dell’autonomia a cui dedichiamo più attenzione e spazio di lavoro.

Attraverso la creatività, inoltre, si sviluppa anche il pensiero critico. Una qualità fondamentale per un’autodeterminazione consapevole e motivata rispetto al contesto.

Ecco che allora fotografia, video, disegni e storie inventate diventano un terreno fertile. Un terreno su cui seminare ogni settimana dei piccoli spunti. Per aiutare la persona a sviluppare la sua creatività e quindi la sua capacità di affrontare gli imprevisti. Ma anche per esprimere sé stessa in maniera appropriata e consona al contesto!

E come potete vedere da alcuni nostri lavori fotografici, divertendosi tantissimo e ottenendo risultati non indifferrenti!

Ci vuole tempo e passione, ma non è forse così per tutte le cose importanti?

A questo LINK trovate una galleria delle immagini realizzate nei nostri laboratori. Se vi piacciono, sappiate che partecipando alla nostra campagna di Crowdfunding su Eppela potrete averne una stampa come ricompensa!

Back To Top